SOMALIA: GIORNALISTA UCCISO A COLPI DI PISTOLA A MOGADISCIO

E’ IL QUARTO REPORTER LOCALE MASSACRATO DA INIZIO ANNO

(ANSA-AFP) – MOGADISCIO, 21 APR – Un giornalista somalo è stato ucciso questa sera a colpi di pistola nei pressi della sua abitazione a Mogadiscio, portando a quattro il numero dei reporter somali massacrati in attentati dall’inizio dell’anno, secondo il sindacato nazionale dei giornalisti del Paese del Corno d’Africa. La vittima, Mohamed Ibrahim Rageh, lavorava per la televisione nazionale somala e per Radio Mogadiscio. Era ritornato nel suo Paese natale nel 2009 dopo anni di esilio in Kenya e in Uganda per motivi di sicurezza, hanno reso noto le stesse fonti. (ANSA-AFP)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari