Apple/ Domani trimestrale, verso primo calo utili da 2003

Fatturato atteso in rialzo dell’8%, aumento minore da 2009
New York, 22 apr. (TMNews) – Per la prima volta dal 2003 gli utili trimestrali di Apple caleranno, penalizzati dalla riduzione dei margini di profitto e dal rallentamento delle vendite degli iPhone. E’ questa la previsione degli analisti, alla vigilia dei risultati di bilancio del colosso di Cupertino. Per il secondo trimestre fiscale, le stime sono per un ribasso dei profitti del 18% a 9,53 miliardi di dollari, 10,02 dollari per azione, con un auemnto del fatturato dell’8% a 42,4 miliardi, la crescita più lenta dal 2009. Apple sta assistendo a un drastico calo del valore del titolo (-44% dal record dello scorso settembre) e della capitalizzazione di mercato. Sull’andamento delle azioni, attualmente scambiate al di sotto dei 400 dollari per azione (dopo il record di settembre a oltre 705 dollari) pesano anche la più serrata competizione da parte di Samsung e le pressioni sull’amministratore delegato Tim Cook, chiamato a presentare nuovi prodotti per dare nuovo slancio alle vendite. “Il mercato vuole vedere risultati e vuole conferma del fatto che il futuro sarà  brillante, visto che ora non sembra tale”, ha detto Laurence Balter, analista di Oracle Investment Research. Un modo per placare gli investitori potrebbe essere un aumento dei dividendi o un’operazione di buyback”, visto che Apple può contare su liquidità  per 137,1 miliardi, ha detto Katy Huberty di Morgan Stanley. Secondo gli analisti potrebbe arrivare un rialzo delle cedole del 17% a circa 3,10 dollari per azione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti