Microsoft/ Tra principali finanziatori per inaugurazione di Obama

Maggiori introiti da società  che finanziarono i repubblicani
New York, 23 apr. (TMNews) – Microsoft oltre a essere stata la società  americana che ha donato più denaro al comitato per la rielezione di Barack Obama, ha raggiunto il secondo posto per i contributi versati per finanziare l’inaugurazione del presidente avvenuta il gennaio scorso a Washington: in tutto 2,1 milioni di dollari. La notizia riportata da Bloomberg è stata resa nota dalla Federal Election Commission, l’agenzia che regola i finanziamenti delle campagne elettorali americane. Il comitato inaugurale di Obama ha raccolto 44 milioni di dollari, in gran parte da società  che nel 2009 – anno della sua prima elezione – si erano opposte alla sua politica e avevano finanziato i repubblicani. Al primo posto compare la compagnia telefonica At&T, che ha versato 4,6 milioni di dollari, seguita dal colosso informatico fondato da Bill Gates. Al terzo e quarto posto ci sono Boeing e Chevron, con un milione di dollari a testa. Nella prima inaugurazione del 2009 Obama aveva raggiunto la cifra di 54 milioni.Nel frattempo, mentre i due partiti si preparano alla battaglia per il controllo del Congresso nelle elezioni di Midterm del 2014, i comitati di raccolta fondi per i democratici al Senato e alla Camera nel corso del primo trimestre del 2013 hanno ricevuto più donazioni rispetto ai loro colleghi repubblicani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi