Tv/ascolti: La7, il Tg delle 20:00 al 10,04%

(ASCA) – Roma, 23 apr – Ieri, lunedi’ 22 aprile, il TgLa7 delle 20:00 – diretto e condotto da Enrico Mentana – ha realizzato il 10,04% di share media con oltre 2,6 milioni di telespettatori (2.623.471) e oltre 4,1 milioni di contatti (4.113.221); il notiziario ha toccato un picco di oltre 2,9 milioni di telespettatori (2.920.179) pari all’11,10% di share (alle 20:21). In access prime time, Otto e Mezzo di Lilli Gruber ha raggiunto una share media del 9,09% con oltre 2,7 milioni di telespettatori (2.700.821) e oltre 5,9 milioni di contatti (5.924.391); il programma ha toccato un picco di oltre 3,6 milioni di telespettatori (3.610.782) pari all’11,70% di share (alle 21:17). In prime time, Piazzapulita ha realizzato l’8,31% di share media con oltre 1,9 milioni di telespettatori (1.936.450) e oltre 7,6 milioni di contatti complessivi (7.680.502); la trasmissione, che ieri ospitava tra gli altri Andrea Scanzi, Diego Della Valle, Bianca Berlinguer e Matteo Orfini, ha toccato picchi di oltre 2,8 milioni di telespettatori (2.835.828 alle 23:16) e del 14,96% (alle 00:02). La diretta web di Piazzapulita su La7.it e YouTube ha registrato 15.000 contatti, il secondo miglior risultato del 2013. Gli hashtag #piazzapulita e #AlGovernoVoglio sono entrati nei top trend italiani di Twitter. In seconda serata, Omnibus Notte ha registrato il 4,08% di share con un picco del 5,65% (alle 01:07). In mattinata Omnibus ha realizzato il 5,04% di share media con quasi 1,9 milioni di contatti (1.895.411) e un picco di massimo ascolto del 9,13% (alle 09:16). Il TgLa7 delle 7:30 ha registrato il 3,70% di share media con un picco del 4,54% (alle 07:44). A seguire, record assoluto per Coffee Break, che ha registrato l’11,36% di share con quasi 1,2 milioni di contatti (1.184.601) e un picco del 14,51% di share (alle 10:29). Record assoluto anche per L’Aria che tira, che ha ottenuto il 7,13% di share con oltre 1,6 milioni di contatti (1.616.036) e un picco del 9,72% di share (alle 11:22). Il TgLa7 delle 13:30 ha realizzato il 5,67% di share media con oltre 1 milioni di telespettatori (1.052.583) e quasi 1,8 milioni di contatti (1.784.426); il notiziario ha toccato picchi di oltre 1,2 milioni di telespettatori (1.238.277 alle 13:42) e del 6,71% di share (alle 13:40). Lo Speciale TgLa7, diretto e condotto da Enrico Mentana, ha registrato il 4,53% di share media con oltre 4,2 milioni di contatti (4.230.513) e un picco di massimo ascolto del 6,54% di share (alle 19:55). Su La7d, in mattinata I Menu’ di Benedetta, di Benedetta Parodi, ha sfiorato l’1% di share (0,96%) con un picco dell’1,72% (alle 9:58). A seguire anche Cuochi e Fiamme, con Simone Rugiati, ha quasi raggiunto l’1% di share (0,97%) con un picco dell’1,45% di share (dalle 10:31 alle10:32). Nella giornata di ieri il Network La7 (La7 e La7d) ha ottenuto il 6,53% di share media nel totale giornata con oltre 16,6 milioni (16.629.311) di contatti nelle 24 ore, l’8,00% di share media in prime time con oltre 2,4 milioni di telespettatori (2.413.867) e il 9,30% di share in seconda serata con oltre 1,2 milioni di telespettatori (1.243.126). La sola La7 ha realizzato il 6,10% di share con oltre 864mila telespettatori (864.303) nel totale giornata, il 7,44% di share con oltre 2,2 milioni di telespettatori (2.244.427) in prime time ed e’ stata la seconda rete piu’ vista in seconda serata con l’8,95% di share e con quasi 1,2 milioni di telespettatori (1.196.206) Nell’access prime time allargato de La7 (TgLa7 delle 20 e Otto e Mezzo) la Rete ha realizzato il 9,47% di share media con oltre 2,6 milioni di telespettatori (2.667.901) e quasi 7 milioni di contatti complessivi (6.958.382).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi