La ‘buona stampa’ di Francesco

L’editrice dei paolini in sintonia con l’aria nuova che si respira nella Chiesa dopo l’elezione di papa Bergoglio reagisce alla crisi con grande attivismo. E in un mese manda in edicola quattro nuove testate per il mondo cattolico.

“Come potevamo sapere che nella Chiesa sarebbe successo tutto questo? E in soli 31 giorni!”. Il direttore di Famiglia Cristiana don Antonio Sciortino riesce a trasmettere una vitalità  davvero in contrasto con l’atmosfera un po’ deprimente di quest’inizio di primavera milanese. Lo incontriamo all’uscita – il 4 aprile – di Credere, il nuovo settimanale della Periodici San Paolo di cui don Sciortino è anche direttore editoriale. La scommessa – 250mila copie al lancio – di un gruppo che per reagire alla crisi sta pigiando decisamente sul pedale dello sviluppo. Con un prodotto che pare pensato apposta per sfruttare l’ondata di entusiasmo che l’elezione di papa Bergoglio ha suscitato nel mondo cattolico, contagiando ampi settori di non credenti.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 438 – Aprile 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale