Mediaset/ Confalonieri: Politica non distrugga settore televisivo

No giochi dirigisiti, se no diventeremo provincia insignificante
Cologno Monzese (MI), 24 apr. (TMNews) – “Sarebbe di vitale importanza per noi che nuovissimi, o vecchissimi, uomini della politica la smettessero una volta per tutte di giocare con fantasie dirigiste e distruttive, mirate alla desertificazione del settore tv“. Lo ha affermato il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, nel corso del suo intervento all’assemblea degli azionisti. “E’ uno dei pochissimi settori industriali, in Italia, non ancora spazzato via da raider stranieri – ha proseguito – Lasciateci liberi di contrastare la crisi economica, di difendere le nostre attività , di presidiare i mercati della comunicazione. Solo così non diventeremo, anche nella comunicazione televisiva, una provincia insignificante”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi