Mediaset: punta all’on demand sul web

MILANO (MF-DJ)–L’evoluzione digitale di Mediaset sta portando numerose novita’ nei piani del Biscione che saranno presentati oggi all’assemblea dei soci. Una potrebbe essere la risposta italiana al boom di Netflix nel mondo. Cologno Monzese, scrive Italia Oggi, avrebbe intenzione di creare, attraverso la sua offerta a pagamento Premium Play, una piattaforma disponibile solo in streaming su internet (come Netflix) con offerte commerciali ad hoc, on demand, per singoli prodotti. In questo modo, quindi, si bypasserebbe completamente l’elettrodomestico tv, spingendosi in competizione con nuovi operatori mondiali. Il prossimo 7 maggio, invece, ci sara’ la presentazione del nuovo canale televisivo di Mediaset in chiaro sul digitale terrestre: arriva Top Crime, con prodotti, appunto, di genere poliziesco, e che avra’ come primo obiettivo minimo quello di superare gli ascolti di Giallo (Discovery channel), attorno allo 0,7% di share nelle 24 ore. In contemporanea ci sara’ anche un profondo restyling di La5 (canale per un pubblico femminile e giovane) e Italia 2 (l’omonimo di La5, ma al maschile). Il tutto spingendo sull’acceleratore del web, che pur essendo una realta’ che per Mediaset vale ancora meno di 50 milioni di euro di raccolta pubblicitaria all’anno (comunque in crescita del 64% nel 2012 sul 2011), ha pero’ enormi potenzialita’ e audience assolutamente rilevanti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi