France Telecom: 1* trim penalizzato da guerra prezzi Francia

PARIGI (MF-DJ)–La guerra dei prezzi nel mercato della telefonia mobile francese continua a penalizzare i risultati trimestrali di France Telecom.   La compagnia telefonica transalpina, che spera nel lancio dei nuovi servizi ad alta velocita’ per aumentare i prezzi e arginare la flessione dei conti, ha registrato un calo dell’Ebitda rettificato del 9% a 3,12 miliardi di euro a causa dell’aumento degli investimenti sulle reti e del calo dei ricavi in molti dei suoi maggiori mercati. I ricavi sono scesi del 5,9% a/a a 10,28 miliardi, in gran parte a causa del calo del 6,2% della controllata francese attiva nella telefonia mobile, costretta a tagliare i prezzi per stare al passo della concorrente Iliad. Dal lancio 15 mesi fa dei servizi di Iliad, che offre tariffe voce illimitate e 3 gigabyte di dati a soli 20 euro al mese, i tre incumbent frances, France Telecom, Sfr e Bouygues, hanno iniziato a soffrire e pertanto hanno tagliato prezzi e varato piani di taglio dei costi per arginare le perdite di abbonati. Per aumentare i prezzi e arginare le perdite France Telecom conta sul nuovo servizio Lte, che secondo esperti e manager del settore dovrebbe dividere il mercato in due segmenti di clientela tra chi vuole un servizio a buon mercato e chi invece preferisce servizi ad alta velocita’. “Credo che il 4G stia per decollare”, ha affermato Gervais Pellissier, direttore finanziario di France Telecom. “Siamo pero’ ancora nel quadro delle speranze piuttosto che delle aspettative”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci