Radio: Montefusco e’ il monarca di Rds

MILANO (MF-DJ)–Nel mondo della radiofonia italiana, oltre ai canali pubblici controllati dalla Rai e a quelli in mano a grossi gruppi editoriali (Deejay, m2o e Capital del gruppo Espresso; 101 di Mondadori; Radio 24 del Sole-24 ore), esistono emittenti indipendenti dove a governare e’ l’imprenditore-fondatore di riferimento. A Radio Dimensione Suono vige una monarchia assoluta. La societa’ editrice ha un capitale sociale di 260 mila euro, al 100% nelle mani di Eduardo Montefusco.
La situazione piu’ variegata, scrive Italia Oggi, e’ quella che si incontra al gruppo Finelco, che edita 105, Virgin radio e Rmc, e sul quale domina da sempre Alberto Hazan. Finelco ha un capitale sociale di 7.378.393 euro. Il 46,18% e’ stato dato in pegno, insieme con gli immobili di proprieta’, a Mps capital services nel 2011 per finanziare una linea di credito da 25 milioni di euro. Il 44,44% e’ nelle mani di Rcs MediaGroup. Della fetta rimanente, poco piu’ del 5% e’ nel portafoglio della societa’ portoghese Unibas-Consultadoria e servicos lda, quasi il 3% e’ di Alberto Hazan, lo 0,5% di Marina Berrino, lo 0,4% di Roberto Meazza, lo 0,3% di Edoardo Hazan. A capo di Finelco, quindi, c’e’ sempre Alberto Hazan, con questo scenario un po’ complicato in cui la maggioranza relativa e’ data in pegno alle banche, con linee di credito che scadono nel 2015 e nel 2018.
Completando il panorama delle prime emittenti a livello nazionale, ecco Radio Kiss Kiss, con un capitale sociale di 2.760.000 euro controllato al 75% da Cn Media srl e al 25% da Radio e reti. Questa quota, tuttavia, e’ stata pignorata da Kiss Kiss a seguito di un pronunciamento del tribunale. Cn Media srl e’ la casa editrice della famiglia Niespolo: ha un capitale sociale di 45 milioni di euro, suddiviso in cinque quote del 17,62% tra Ida, Davide, Lucia, Marcello e Antonio Niespolo. L’11,86% e’ invece dato in usufrutto a Enza D’Amelia, ma la nuda proprieta’ di questa fetta e’ a sua volta suddivisa in cinque porzioni attribuite ai cinque soci Niespolo.
L’allegra brigata degli imprenditori radiofonici indipendenti ha anche un punto di sintesi: e’ la casa discografica Ultrasuoni, controllata al 33% da Baraonda edizioni (Lorenzo Suraci di Rtl 102,5), al 33% da Mario Volanti (di Radio Italia) e al 33% da Dimensione galassia (ovvero Montefusco di Rds): nel 2011 ha fatturato 3,6 milioni di euro, con 1,155 milioni di utili. La punta di diamante della societa’ presieduta da Suraci e’ rappresentata dal gruppo dei Moda’. In scuderia pure Micaela Foti e Bianca Atzei. Nel 2012 il fatturato di Ultrasuoni ha un po’ rallentato, ma nel 2013 e’ previsto un nuovo boom visto il successo dei Moda’ al Festival di Sanremo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Ernesto Mauri: carta e pubblicità sui mezzi tradizionali sono destinate a calare. Mondadori deve focalizzarsi sui libri e promuovere la trasformazione digitale dei periodici

Approvato dal Cda di Mondadori il resoconto intermedio al 30 settembre 2015. Perdita ridotta del 4% nei nove mesi

Al Prix Italia presentato Rai Radio6Teca, canale che ripropone programmi e giornali radio d’epoca che hanno fatto la storia di Radio Rai