Cinema: ”Anija” doc in lizza per il David

(ASCA) – Roma, 30 apr – ”Anija”, il film di Roland Sejko presentato al Festival di Torino Film Fest il 25 novembre scorso e approdato a marzo al cinema, ha ottenuto la nomination nella cinquina del Nastro d’Argento 2013 per il Documentario. La Giuria del sindacato giornalisti cinematografici assegnera’ il Premio l’8 maggio. Il film e’ una produzione Istituto Luce Cinecitta’. Nei primi giorni di marzo del 1991, all’orizzonte della costa Adriatica dell’Italia meridionale apparvero come in una visione fantasmagorica alcune navi che con il loro carico umano avrebbero segnato l’inizio del cosidetto ”l’esodo degli albanesi”. Chi erano quelli sulle navi? Da che paese partivano? E dove si trovano oggi, 20 anni dopo? A differenza di altri documentari che si sono occupati del tema concentrandosi sull’approdo nei porti italiani, questo si focalizza soprattutto sulla partenza delle navi con l’intento di approfondire le ragioni della fuga e raccontare per la prima volta ”l’arrembaggio” delle imbarcazioni. Materiali assolutamente inediti, foto e filmati di repertorio documentano inoltre gli anni oppressivi del regime politico affondato come gli altri dell’Europa orientale dopo la caduta del muro di Berlino.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari