Editoria

02 maggio 2013 | 13:54

RCS: A JOVANE 1 MLN COMPENSI IN 2012, A PERRICONE 3,7 MLN

A PROVASOLI 333MILA EURO, PER MARCHETTI 213MILA EURO

(ANSA) – MILANO, 2 MAG – L’amministratore delegato di Rcs MediaGroup Pietro Scott Jovane ha percepito lo scorso anno per l’incarico che ricopre dal primo luglio complessivamente 1,066 milioni. Tra l’indennità  di fine carica e i compensi all’ex a.d Antonello Perricone sono andati invece circa 3,7 milioni. E’ quanto emerge dalla relazione sulla remunerazione della società . In particolare a Jovane sono stati versati 375mila euro di compensi fissi, un bonus di 375 mila euro e un bonus di ingresso di 300 mila euro. Agli 1,066 milioni complessivi si arriva considerando anche i benefici non monetari per 16mila euro. Al presidente Angelo Provasoli, al vertice Rcs dal 2 maggio, sono stati versati 333 mila euro. Mentre l’ex presidente Piergaetano Marchetti, ancora in Cda, per il 2012 ha percepito 213mila euro (dei quali 202mila per i quattro mesi alla presidenza). L’entità  dell’indennità  di fine carica riconosciuta a Perricone era stata già  anticipata da Jovane nell’assemblea della società  di ottobre, e ora viene precisato nel dettaglio che è pari a 3,35 milioni. Il manager, emerge inoltre, ha poi percepito per i quattro mesi in cui è stato a.d e direttore generale della società  anche compensi per 336mila euro, cui si aggiungono altri benefici non monetari per 19mila euro. In totale a Perricone per il 2012 sono andati 3,71 milioni di euro.(ANSA).