RCS: CUCCHIANI, IRRESPONSABILE VOTARE CONTRO AUMENTO

(ANSA) – MILANO, 2 MAG – “Responsabilmente mi sembra difficile votare contro l’aumento di capitale di Rcs”. E’ quanto sostiene l’ad di Intesa Enrico Cucchiani. “Dietro l’azienda si raccoglie la crema dell’imprenditoria e della finanza italiane e sarebbe di grave responsabilità  per tutti se non le si concedesse la possibilità  di andare avanti”. Dopo le dichiarazioni di voto contrarie di Della Valle e Benetton e in vista di possibili altri no, Cucchiani interpellato sulla possibilità  di voto disgiunto da parte di quegli azionisti che non parteciperanno alla ricapitalizzazione, l’ha definita come una soluzione “assolutamente possibile”. In pratica “può votare a favore dell’aumento anche chi ha deciso di non partecipare” perché “non credo che queste cose si escludano vicendevolmente”, ha spiegato. Quanto al futuro di Rcs, una volta concluso l’aumento, secondo il banchiere “bisognerà  intervenire nei modi più opportuni per assicurare la sostenibilità  indipendente del suo sviluppo”. A chi gli ha chiesto se è ottimista sull’approvazione dell’aumento di capitale all’assemblea del 30 maggio, Cucchiani ha replicato: “Penso proprio di sì”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari