RCS:TRA CONDIZIONI BANCHE SU AUMENTO LOCK-UP PATTO DI 6 MESI

DALLA CHIUSURA DELL’AUMENTO DI CAPITALE

(ANSA) – MILANO, 7 MAG – Le banche dell’aumento di capitale Rcs pongono come condizione che “siano stati assunti dai soci del patto impegni di lock-up nei confronti dei garanti (i sette istituti, ndr), per un periodo di 6 mesi dalla chiusura dell’aumento di capitale”. E’ quanto si legge in un documento della società . Le banche garanti dell’operazione sono Imi, Bnp, Centrobanca, Mediobanca, Commerzbank, Aletti e Akros.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari