Editoria

10 maggio 2013 | 10:04

GIORNALISTI: CONDE’ NAST, SCIOPERO CONTRO LICENZIAMENTO

ASTENSIONE DOMANI, CHIUSURA RAPPORTO PER MOTIVI ECONOMICI

(ANSA) – MILANO, 9 MAG – L’assemblea dei giornalisti Condé Nast ha indetto per domani uno sciopero dei giornalisti di tutte le redazioni Condé Nast e ha proclamato lo stato di agitazione con effetto immediato con blocco degli straordinari a oltranza e blocco di aggiornamento dei siti nel weekend. La protesta, scrive in una nota il Cdr, “nasce in seguito alla decisione dell’azienda di avviare una procedura di licenziamento individuale per motivi economici di un collega”. “Inoltre l’azienda – si legge ancora nel comunicato – ha comunicato al Cdr la presenza di esuberi (non ancora quantificati) in diverse testate, sui quali intende intervenire con una finestra di un mese di incentivi all’esodo e con chiamate individuali di giornalisti identificati come esuberi, nonostante il Cdr abbia chiesto di non procedere con i colloqui individuali”. “L’azienda, pur avendo spiegato al Cdr di trovarsi in una situazione di crisi economica e di voler intervenire sugli organici, insiste – stigmatizza l’organismo sindacale – nel rifiutare di avvalersi degli ammortizzatori sociali previsti dal contratto collettivo e dalla legge e intende invece procedere attraverso trattative individuali o veri e propri licenziamenti individuali”.(ANSA).