TV: CORECOM UMBRIA, RIATTIVATI I PROGRAMMI RAI DELL’ACCESSO

(AGI) – Perugia, 10 mag. – “Il Corecom Umbria si fa portatore della necessita’ di ampliare gli spazi di democrazia e pluralismo nel settore della comunicazione e ripristina, dopo alcuni anni, i programmi dell’accesso”. E’ quanto fa sapere il presidente del Corecom Umbria, Mario Capanna spiegando che tali programmi “costituiscono un’opportunita’ per associazioni, gruppi e movimenti di fruire di spazi prefissati nella programmazione radiofonica e televisiva della Rai regionale, finalizzati ad esprimere liberamente opinioni, illustrare iniziative e attivita’, formulare proposte”.
Si tratta di trasmissioni autogestite e realizzate in modo autonomo o con il supporto tecnico gratuito della sede regionale della Rai, che procede alla loro programmazione in fasce orarie prestabilite. Al Corecom-Umbria competono l’esame e l’istruttoria delle richieste. I soggetti aventi diritto sono gruppi di rilevante interesse sociale, in particolare quelli operanti nei settori educativo, assistenziale, ambientale, professionale, ricreativo, sportivo, artistico, turistico; autonomie locali e loro organizzazioni associative; enti ed associazioni politiche e culturali; associazioni nazionali del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute; gruppi etnici e linguistici; confessioni religiose; sindacati nazionali; movimenti politici; partiti e gruppi politici. La programmazione dell’accesso viene sospesa nei periodi coincidenti con consultazioni elettorali.(AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi