Comunicazione, Editoria

10 maggio 2013 | 14:23

PROTO:FINANZIERE PUNTA A PATTEGGIARE,UDIENZA RINVIATA A 10/6

(ANSA) – MILANO, 10 MAG – Alessandro Proto, il finanziere di 38 anni finito in carcere il 14 febbraio scorso, e poi ai domiciliari il 5 aprile, con le accuse di manipolazione del mercato e ostacolo alla attività  degli organi di vigilanza, sta cercando di patteggiare una pena attorno ai tre anni. Oggi, davanti al gup di Milano Stefania Pepe, si è aperta l’udienza preliminare che è stata subito rinviata al prossimo 10 giugno. Per quella data, infatti, probabilmente si saprà  se il pm di Milano, Isidoro Palma, e il difensore di Proto avranno trovato un accordo sul patteggiamento da proporre al gup, che poi dovrà  decidere se ratificarlo o meno. Si parla di un accordo per una pena di 3 anni e 4 mesi. Stando alle indagini del pm, il finanziere, “agendo in qualità  di legale rappresentante della società  Alessandro Proto Consulting s.a e Proto Organization ltd, divulgava false informazioni concretamente idonee ad alterare in maniera sensibile il prezzo delle azioni Rcs Mediagroup e Tod’s”. In particolare, Proto avrebbe affermato “falsamente l’acquisto di azioni Tod’s da parte di investitori privati sotto la guida della sua società  Alessandro Proto Consulting s.a”. (ANSA).