Comunicazione, Editoria

13 maggio 2013 | 13:35

Usa/ I quotidiani tornano al cartaceo,fenomeno in controtendenza

Dopo Philadelphia Inquirer, torna sui suoi passi il Times-Picayune
New York, 13 mag. (TMNews) – La carta stampata cerca di prendersi la rivincita sul digitale. Negli Stati Uniti, infatti, c’è un piccolo fenomeno in controtendenza che sembra ridare fiato alla carta, sempre più accantonata per favorire ed espandere le versioni online dei quotidiani. Il Times-Picayune di New Orleans, antico e rispettabile quotidiano locale, lo scorso anno aveva deciso di uscire in edicola solo tre volte alla settimana, per concentrarsi sul sito, scatenando le proteste della cittadinanza.
Oggi, la novità  è che tornerà  a pubblicare una versione cartacea ogni giorno: al Times-Picayune, in edicola mercoledì, venerdì e domenica, si affiancherà  un tabloid, chiamato TPStreet, il lunedì, martedì e giovedì.
Una scelta, secondo il New York Times, che dimostra la sventatezza nel rinunciare troppo facilmente alla versione cartacea, dettata dall’arroganza degli editori, che credevano bastasse avere il monopolio dell’informazione in un’area per continuare ad avere successo, puntando a conquistare gli inserzionisti con i click. Ma i lettori, ricorda il New York Times, devono essere conquistati ogni giorno. E per vendere notizie serve fare vero giornalismo.
Anche il Philadelphia Inquirer, la scorsa settimana, ha annunciato che tornerà  in edicola, il sabato, dopo quasi due anni di assenza. “Mi sento come se stessimo riscoprendo il vinile” ha commentato Jim Romenesko sul suo blog, uno dei più seguiti in ambito media e tecnologie.