P.A./ Salta tassa e-cig, arrivano tagli ministeri ed editoria

Riduzione fondo interventi politica economica e a 8 per mille
Roma, 13 mag. (TMNews) – Salta la tassa sulle sigarette elettroniche e, a copertura dell’allentamento del patto di stabilità  interno, arriva invece un mix di misure, tra cui tagli all’editoria, riduzioni di fondi dei ministeri dell’Economia, del Lavoro e degli Affari esteri, del fondo per gli interventi strutturali di politica economica, meno risorse anche per i giudici militari di pace e per le energie rinnovabili. Lo ha deciso la commissione Bilancio della Camera che ha approvato un emendamento dei relatori, Marco Causi (Pd) e Maurizio Bernardo (Pdl).
Per coprire il patto verticale incentivato tra Regioni, Province e Comuni, si prevede anche di concedere una parte della quota destinata allo Stato dell’8 per mille.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari