M5S: GABANELLI,NE’VENDUTA NE’PREZZOLATA,FACCIO GIORNALISTA

INSULTATA ANCHE DA EX DS; DICANO SE HO FATTO ERRORI

(ANSA) – ROMA, 21 MAG – Né venduta né prezzolata, come la accusano sul web: “L’importante – dice Milena Gabanelli dopo le polemiche sull’ultima puntata di Report – è che non sia vero. Io faccio la giornalista”. Peraltro, aggiunge intervistata da Repubblica, se “sono state dette cose non vere”, “vengano precisate, e le pubblicheremo”. “Come è noto – dice – io non appartengo a nessun partito” e “non ho sentito Grillo. Le uniche chiamate che ho ricevuto sono quelle di ex Ds, che si sono lamentati e mi hanno insultato…”. E la ‘stoccata’ su diarie e scontrini, spiega, era una “puntualizzazione rivolta a tutte le forze politiche che sono in Parlamento. Mentre si parlava della questione Ruby, la scorsa settimana, io ho fatto una puntata sul fiscal compact. Mi sono rivolta ai parlamentari, perché la crescita è il nostro grande problema. Bisogna farsi venire delle idee per uscire dalla crisi, da questa depressione. A favore della crescita”. E ai Cinque Stelle “va dato atto che la loro campagna elettorale sui costi della politica è stata lodevole. E, va riconosciuto, ha avuto effetti sugli altri partiti. Dopodiché, ora basta: si vada avanti, si faccia un passo avanti”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi