FALSE VENDITE PER CONTRIBUTI EDITORIA,SEQUESTRO BENI 2,3MLN

GDF ROMA SCOPRE TRUFFA SOCIETA’EDITRICE,FALSE VENDITE 1MLN COPIE

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – Beni per circa 2,3 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Roma che ha scoperto una truffa messa in atto da una società  editrice che, per ottenere contributi per l’editoria, ha attestato la vendita falsa di quasi un milione di copie di un periodico. La Guardia di finanza di Roma ha scoperto tra l’altro che coinvolte nella truffa in realtà  vi erano due imprese di pulizia,collegate alla società  editrice, che risultavano aver venduto il maggior numero di copie della rivista.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari