Condé Nast è molto next

Al Wired Next Fest, che si terrà  a Milano dal 30 maggio al 1° giugno, l’accento va messo sull’ultima parola: una grande festa che ruota attorno al tema dell’innovazione animando per tre giorni uno dei luoghi più amati della città , i Giardini pubblici di via Palestro, un tempo conosciuti come i ‘giardini delle scienze’ poiché ospitano il Museo di storia naturale e il bellissimo Planetario Ulrico Hoepli progettato da Piero Portaluppi. A organizzare la kermesse, assieme al Comune di Milano, è il mensile Wired della Condé Nast che ne ha affidato la produzione a Codice, la società  fondata da Vittorio Bo che già  realizza le più importanti manifestazioni italiane di cultura e di divulgazione scientifica.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 439 – Maggio 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale

Fatti del mese – Pagina 13 corretta

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’