Editoria/Napolitano:’Quotidiano in classe’ importante per giovani

Contribuisce a loro formazione e partecipazione

Borgo La Bagnaia, 24 mag. (TMNews) – L’iniziativa ‘Quotidiano in classe’ promossa dall’Osservatorio permanente dei giovani editori contribuisce alla formazione dei giovani, che “imparano ad essere cittadini di domani partecipi della vita sociale e del confronto politico e culturale del paese”. Questo il messaggio invitato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per l’appuntamento ‘Crescere tra le righe’, che, si legge nel messaggio “rappresenta da tempo un significativo momento di confronto e di crescita culturale delle giovani generazioni”.

“In questo momento di crisi del mercato editoriale l’iniziativa dell’Osservatorio costituisce, tra l’altro – osserva Napolitano – una opportunità  di dialogo sui temi legati al mondo del giornalismo, in particolare sul pluralismo e sulla libertà  di informazione, e di promozione dell’informazione su carta stampata”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi