Editoria

28 maggio 2013 | 12:05

RCS: ODG LOMBARDIA, NON SCARICARE PROBLEMI SUI GIORNALISTI

‘FORTE PREOCCUPAZIONE E SOLIDARIETA’ A LAVORATORI COINVOLTI’

(ANSA) – MILANO, 28 MAG – “Forte preoccupazione per quanto sta accadendo in uno dei maggiori gruppi editoriali italiani” e “piena solidarietà  a tutti i giornalisti coinvolti”: è quanto ha espresso in una nota l’ordine dei giornalisti della Lombardia alla vigilia dell’assemblea dei soci del gruppo Rcs. “Ci auguriamo – ha affermato Letizia Gonzales, presidente dell’ordine dei giornalisti della Lombardia – che la difficile situazione economica non sia scaricata tutta sulle spalle dei giornalisti e che il management della Rcs trovi una soluzione che vada verso il risanamento senza svendere testate che appartengono alla storia dell’editoria italiana. Ci auguriamo anche che sia data la giusta considerazione al valore culturale, storico e sociale delle testate Rcs, valore costruito negli anni dal lavoro dei giornalisti”. “Sacrificare la libertà  di stampa ed il diritto all’informazione, uno dei pilastri della democrazia moderna, dovrebbe preoccupare non solo le istituzioni dei giornalisti ma anche l’opinione pubblica e tutti coloro che hanno a cuore l’informazione, profilo culturale del nostro paese. Senza contare il dramma di chi resta senza lavoro in uno dei momenti più cupi e critici della crisi che ha colpito oltre a Rcs anche altri grandi gruppi editoriali. L’invito agli editori – conclude Letizia Gonzales – tutti è un richiamo forte al dovere consapevole ed alla responsabilità  sociale di preservare il patrimonio culturale e umano che ha permesso in tanti anni di coniugare business e cultura. L’Ordine lombardo è al fianco dei giornalisti nella loro lotta per la difesa del posto di lavoro, dell’autonomia professionale e della qualità  dell’ informazione”. (ANSA)