Comunicazione, Editoria, New media

28 maggio 2013 | 13:29

Prosegue il boom dell’eCommerce, utenti attivi +50% a 13,6 milioni

(TMNews) – eCommerce sempre più volano di ripresa e di diffusione dei prodotti made in Italy, anche se rimane ancora un gap da colmare rispetto ai paesi leader in Europa nell’eShopping, come Francia, Germania e Inghilterra. In base ai numeri diffusi dall’Osservatorio Netcomm-School of Management del Politecnico di Milano nel corso dell’ottava edizione del Netcomm eCommerce Forum, rispetto ad aprile 2012 la crescita degli utenti attivi online è stata del 50% a 13,6 milioni, con un picco di quasi 14 milioni nel periodo natalizio. Numeri che confermano il trend di crescita a doppia cifra in corso dal 2010, con il valore delle vendite da siti italiani che ha toccato nel 2012 quota 9,6 miliardi con previsioni per il 2013 di 11,2 miliardi pari a una crescita del 17%.

Fra i principali comparti sono in crescita rispetto al 2012: l’abbigliamento (27%), l’informatica (24%), il grocery (18%), il turismo (13%), le assicurazioni (12%), l’editoria (4%). In crescita del 23% l’export, composto per il 31% dall’abbigliamento e per il 55% dal turismo, per un valore totale di oltre 2 miliardi di euro. Da segnalare poi la grande propensione all’uso dello smartphone che fa crescere del 160% a 427 milioni di euro il valore del Mobile Commerce.

“La crescita è trainata dalle vendite di prodotti, che, grazie all’andamento molto positivo soprattutto di Abbigliamento e Informatica ed elettronica di consumo peseranno nel 2013 quasi il 40% del totale vendite. Nel 2013 aumenterà  ulteriormente la qualità  e quantità  dell’offerta online, grazie sia ai nuovi ingressi (soprattutto nei comparti dell’Abbigliamento e dell’Arredamento) che all’estensione della gamma da parte di alcuni player dell’eCommerce”, spiega Riccardo Mangiaracina, Responsabile della Ricerca dell’Osservatorio B2c Netcomm-Politecnico di Milano.

A spiegare invece la distanza che ci separa dai principali paesi europei è l’indagine Netcomm-ContactLab sui comportamenti d’acquisto dei consumatori in, Italia, Gran Bretagna, Germania, Francia e Spagna, da cui emerge che in Italia a fronte di quasi nove utenti su dieci (89%) che si informano online su prodotti e brand, solo tre su dieci (34%) acquistano online, mentre in UK l’infocommerce più frequentemente si tramuta in occasione di acquisto: nove inglesi su dieci tra gli utenti regolarmente connessi ad internet acquistano online; in Spagna lo fa un utente su due. “Tutti i segnali e gli indicatori che definiscono l’eCommerce in numeri descrivono un settore in salute e crescita. Nessun comparto economico in questa fase di crisi profonda è stato in grado di correre con tale entusiasmo, anche e soprattutto grazie ad una crescita molto importante dei consumatori” afferma il presidente di Netcomm, Roberto Liscia. (TmNews, 28 maggio 2013)