RAI: GUBITOSI, MINOLI MI HA FATTO MARTELLARE DA POLITICI

A ‘PANORAMA’, HO RISCHIATO FIRMARGLI CONTRATTO A MIA INSAPUTA

(ANSA) – ROMA, 29 MAG – “Ora mi critica, ma quando mi chiedeva di rinnovargli il contratto diceva che ero bravissimo”. E’ quanto afferma in un’intervista a Panorama, da domani in edicola, il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi a proposito di Giovanni Minoli, conduttore del programma La Storia siamo noi. “Minoli ha un contratto molto oneroso per la Rai, di 2,499 milioni in tre anni – aggiunge Gubitosi -. Inoltre si è tenuto alcuni diritti del programma: restano alla Rai per dieci anni e poi tornano a lui. Gli è stato proposto un contratto come autore, senza la struttura di Rai 150, ma lui voleva conservare la struttura (circa 70 persone, nrd) e il ruolo. Per questo mi ha fatto martellare da chiunque, ogni politico che incontro mi dice che Minoli è andato a farsi raccomandare”. Sempre a proposito di Minoli, il dg della Rai aggiunge una circostanza particolare: “Pensi che a fine anno abbiamo rinnovato una convenzione con la presidenza del Consiglio e ci siamo ritrovati, a nostra insaputa, anche l’indicazione di Giovanni Minoli come consulente. Meno male che se ne è accorta la presidente Anna Maria Tarantola”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi