BBC: DA CASO SAVILE 81 DIPENDENTI ACCUSATI DI ABUSI SESSUALI

40 LAVORANO ANCORA PER EMITTENTE CHE PROMETTE NUOVE REGOLE

(ANSA) – LONDRA, 30 MAG – Sono 81 i dipendenti della Bbc che sono stati accusati di abusi sessuali dall’ottobre 2012 quando é scoppiato lo scandalo di Jimmy Savile, il defunto dj dell’emittente pubblica che ha molestato decine di minori. Come rivela il Daily Telegraph, metà  del personale accusato é tuttora impiegato alla Bbc o lavora come consulente della tv pubblica. Solo in un numero ridotto di casi è intervenuta la polizia o è scattata un’indagine interna. Un portavoce dell’emittente pubblica ha detto che l’organizzazione è “esterrefatta” dal numero di accuse che sono emerse e ha assicurato che verranno introdotte regole molto rigide per cambiare la situazione. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi