New media

30 maggio 2013 | 16:33

Google/ Sfida Apple con l’anti iPhone che anticipa necessità 

Si chiama Moto X, prodotto dalla controllata Motorola

New York, 30 mag. (TMNews) – La sfida tra Google e Apple è destinata a infiammarsi. Il colosso di Mountain View, che intende sfruttare il know-how di Motorola, acquisita nel 2011, sta mettendo a punto un anti-iPhone davvero “intelligente”, ovvero capace di anticipare quello che l’utente intende fare. Moto X, così si chiama l’apparecchio, sarà  prodotto negli Stati Uniti e avrà  un prezzo più basso rispetto agli iPhone e agli S4 di Samsung. La sfida è dunque doppia: al di là  della tecnologia, Google punta sui prezzi e sulla riduzione dei margini di profitto di cui società  come Apple godono. Un’arma a doppio taglio dunque, perché anche i margini di Google si assottiglieranno e se il device non avrà  un netto successo il flop potrebbe costare caro. Come ha spiegato Dennis Woodside, a capo di Motorola, Moto X “risponde maggiormente a quello che succede attorno, consente un’interazione maggiore rispetto agli altri apparecchi, anticipa le necessità ”. I sensori all’interno del telefono consentono di prevedere cosa l’utente vorrà  fare: per esempio se l’accelerometro rileva una data velocità , il telefono ipotizza che si voglia scattare una fotogravia e prepara la macchina fotografica. L’arrivo sul mercato è previsto nel corso di quest’anno a un prezzo ben al di sotto di quello dell’iPhone 5. Il nome del prodotto firmato Apple non è stato fatto apertamente, ma il riferimento a Cupertino così come al Galaxy S4 di Samsung era chiaro.