Telecom I.: Patuano, Agcom ci dia regole pro-investimenti

ROMA (MF-DJ)–Ad Agcom non chiediamo cose aleatorie come “sospensioni o vacanze regolatorie. Ci aspettiamo invece una ridefinizione delle regole che sia pro-investimenti”. Lo ha detto ad Affari&Finanza di Repubblica l’a.d. di Telecom I., Marco Patuano, parlando dello scorporo della rete. “L’Italia in questo momento ha bisogno di investimenti. Specie nel campo delle tlc, dove si parla di diversi miliardi di capitale privato da investire rimettendo in moto una parte importante dell’economia. Questi, in particolare, sono investimenti che consentiranno importanti aumenti di produttivita’ e competitivita’ nelle aziende che adotteranno soluzioni di Ict avanzate, e consentiranno di raggiungere gli obiettivi dall’agenda Digitale europea”, ha proseguito il manager. Alla domanda se Telecom chiedera’ che venga bloccato il processo di definizione del listino prezzi da parte dell’Autorita’ tlc gia’ in questo 2013, “non intendiamo certo condizionare l’attivita’ dell’Agcom, ma auspichiamo che venga seguito il percorso piu’ coerente con la normativa europea che richiede di fissare i nuovi prezzi di accesso all’interno di un procedimento di analisi di mercato. Lo abbiamo chiesto prima della decisione sullo scorporo e continuiamo a chiederlo ora. Anche perche’ i prezzi 2013 – ha aggiunto Patuano – avranno comunque un impatto su quelli degli anni successivi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi