Editoria, New media

11 giugno 2013 | 10:44

PRIVACY: SORO, BASTA CON STRAPOTERE COLOSSI DEL WEB

ANCHE ‘OVER THE TOP’ SI CONFORMINO A NORME EUROPEE

(ANSA) – ROMA, 11 GIU – Il potere dei colossi di Internet “non può più essere ignorato, così come non sono più accettabili le asimmetrie normative rispetto alle imprese europee che producono contenuti o veicolano servizi”. Lo dice il Garante privacy Antonello Soro, puntando il dito contro gli operatori ‘over the top’ (come Google, Facebook, Amazon). “Nel mondo globalizzato – sottolinea Soro nella Relazione annuale al Parlamento – si confrontano una moltitudine di individui che quotidianamente alimentano il mercato dei dati, ed un numero ridotto di soggetti di grandi dimensioni (i cosiddetti Over the top che dominano in specifici ambiti, come Google fra i motori di ricerca, Facebook fra i social network, Amazon fra le vendite on-line) che esercitano la propria attività  in posizione pressoché monopolistica e presso i quali si concentra, indisturbato, l’oceano di informazioni che circolano in Rete”. Questi colossi di Internet “diventano sempre più intermediari esclusivi tra produttori e consumatori”. Per questo, secondo il Garante, che ricorda di aver avviato “un procedimento nei confronti di Google per la gestione opaca relativa alle nuove regole privacy adottate”, “non dovremmo permettere che i dati personali diventino di proprietà  di chi li raccoglie e dobbiamo anche per tale ragione continuare a pretendere la trasparenza dei trattamenti”. Gli interessati in prima persona, ammonisce Soro, “devono acquisire nuova consapevolezza, diventando parti attive nel pretendere e richiedere la tutela dei propri dati e la trasparenza dei trattamenti cui sono sottoposti”. (ANSA).