RCS MEDIAGROUP: SOTTOSCRITTO CONTRATTO GARANZIA PER AUMENTO CAPITALE

MILANO (ITALPRESS) – RCS MediaGroup ha sottoscritto il contratto di garanzia con Banca IMI, BNP Paribas, che agiscono anche in qualita’ di Joint Global Coordinators, e Banca Akros, Banca Aletti, Commerzbank, Mediobanca, Ubi Banca e Credit Suisse. Ai sensi del contratto i membri del consorzio di garanzia si sono impegnati a garantire, disgiuntamente tra loro e senza alcun vincolo di solidarieta’, la sottoscrizione delle azioni ordinarie eventualmente rimaste non esercitate all’esito dell’offerta in Borsa dei diritti inoptati, fino ad un ammontare pari a 184,5 milioni. Essendo inoltre pervenuti alla societa’ impegni irrevocabili e incondizionati da parte di soci, allo stato pari a 195,5 milioni, l’aumento di capitale ordinario risulta gia’ garantito per un importo pari a 380 milioni, rispetto al totale deliberato di circa 400 milioni. Tra il 12 e il 13 giugno 2013 i soci Mediobanca, Fiat, Fondiaria SAI, Pirelli & C., Intesa Sanpaolo, Mittel Partecipazioni Stabili ed Edison, aderenti al patto di sindacato di blocco e consultazione, in relazione alle azioni ordinarie di nuova emissione, hanno assunto impegni di lock-up per un periodo di sei mesi dalla chiusura dell’aumento di capitale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari