RAI: SERRACCHIANI, GOVERNO ASSUME COSTI INDUSTRIALI SEDE FVG

(ANSA) – TRIESTE, 14 GIU – Nella nuova convenzione tra la Presidenza del Consiglio dei ministri e la Rai, valida per il triennio 2013-2015, il Governo nazionale si assume interamente i costi cosiddetti “industriali” della sede Rai del Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto la Regione. Si tratta – è emerso nel corso dell’incontro che la presidente della Regione Debora Serracchiani ha avuto a Roma con il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi – di risorse finanziarie, ora integralmente a carico del Governo nazionale, che passano dai 6,5 agli 11,6 milioni di euro, in grado di coprire gli interi costi industriali della sede di produzione del Friuli Venezia Giulia per quanto riguarda la produzione stessa e la diffusione delle trasmissioni radiofoniche e televisive in italiano, sloveno e friulano. Accanto agli 11,6 milioni di euro, nella convenzione è inoltre prevista un’ulteriore posta annuale di 200 mila euro per le trasmissioni radiofoniche in lingua friulana, per la prima volta oggetto di convenzione Presidenza del Consiglio-Rai. “La totale copertura da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri dei costi della sede Rai Fvg credo possa testimoniare una nuova attenzione da parte del Governo centrale nei confronti della nostra realtà  territoriale”, ha notato Serracchiani. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi