INTERNET: BUBBICO, RETE RICHIEDE NUOVA CONSAPEVOLEZZA E NORMATIVE

(AGI) – Roma, 14 giu. – “La rete ha grandissime potenzialita’ di emancipazione, di liberta’ e di crescita culturale, ma richiede anche una nuova consapevolezza e normative adeguate che si occupino anche dei temi della privacy e dell”hate speech'”. Lo ha detto il vice ministro dell’Interno, Filippo Bubbico, intervenendo a una tavola rotonda sul tema delle nuove frontiere della criminalita’ nel corso della conferenza dei prefetti 2013.
“Il diritto di liberta’ e di privacy – ha spiegato il vice ministro Bubbico – deve essere bilanciato con quello alla sicurezza, alla prevenzione e persecuzione dei reati. Un bambino su quattro, nel 2012, e’ stato vittima di bullismo on line e secondo l’Ipsos la violenza in rete e’ percepita dagli adolescenti come la seconda forma di minaccia piu’ grave seguita dalla droga e dalla paura di abusi da parte di adulti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi