Comunicazione, Editoria

17 giugno 2013 | 8:34

Rcs: aumento capitale garantito per 389 mln

MILANO (MF-DJ) – L’aumento di capitale da 400 mln di Rcs risulta complessivamente garantito per circa 389 milioni.
E’quanto si apprende da una nota nella quale si precisa che dei 389 mln, 204,6 mln da parte di soci aderenti al Patto di Sindacato e 184,5 milioni da parte del Consorzio di Garanzia, composto da Banca Imi e Bnp Paribas (in qualita’ di Joint Global Coordinators), Ubi B.Soc.Coop. p. A., Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Commerzbank AG, Banca Aletti & C S.p.A., Banca Akros S.p.A. e Credit Suisse Securities (Europe) Limited. Alla societa’, infatti, sono pervenute ulteriori lettere da parte dei soci Erfin Eridano Finanziaria Spa, Italmobiliare, Sinpar, aderenti al patto di sindacato, aventi ad oggetto impegni di sottoscrizione delle sole azioni ordinarie.
Inoltre Rcs ha sottoscritto il contratto di finanziamento con Intesa Sanpaolo, Ubi Banca (Banca Popolare di Bergamo e Banca Popolare Commercio e Industria), Unicredit, Bnp Paribas Succursale Italia, Banca Popolare di Milano Scarl e Mediobanca – Banca di Credito Finanziario, contenente i termini dell’operazione di rifinanziamento del debito bancario della Societa’, per un importo massimo complessivo pari a 600.000.000 euro.