Datagate: la difesa inglese ha tentato di censurare la copertura

Il ministero della Difesa britannico ha mandato un ‘avviso di censura’ ai direttori dei maggiori media chiedendo di non coprire lo scandalo del datagate per non ‘mettere a rischio la sicurezza nazionale e quella del personale britannico’. Lo rivela il Guardian. L’avviso è stato inviato il 7 giugno, il giorno dopo le prime rivelazioni del giornale (ANSA, 18 giugno 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sara Riffeser Monti nominata presidente di Speed. Cresce la raccolta di carta (+1,7%) e web (+40%) nel primo trimestre

Presidio dei giornalisti Mondadori in piazza Duomo a Milano. No alla vendita di Confidenze e TuStyle

Agcom, a breve regolamento asta frequenze 5G. Cardani: rimborsati 40 milioni