Datagate: la difesa inglese ha tentato di censurare la copertura

Il ministero della Difesa britannico ha mandato un ‘avviso di censura’ ai direttori dei maggiori media chiedendo di non coprire lo scandalo del datagate per non ‘mettere a rischio la sicurezza nazionale e quella del personale britannico’. Lo rivela il Guardian. L’avviso è stato inviato il 7 giugno, il giorno dopo le prime rivelazioni del giornale (ANSA, 18 giugno 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Casalino minaccia epurazioni in messaggio audio ai giornalisti (che lo pubblicano). Fico: assurdo svelare le fonti

È la stampa bellezza! Un un gruppo di ex giornalisti del Messaggero critici con Caltagirone raccontano il ‘loro’ quotidiano

Rai, ok del Cda a Foa presidente. La nomina ora passa dalla Vigilanza