Rcs: Rotelli non sottoscrive l’aumento di capitale

Giuseppe Rotelli ha comunicato a Rcs che non intende esercitare i diritti di opzione sull’aumento di capitale per le azioni detenute e quelle in opzione. Lo si legge in una nota. Spiega Rcs che “il consiglio ha preso atto della comunicazione inviata alla società in data odierna da parte del socio Pandette srl in merito alla sottoscrizione dell’aumento di capitale, nella quale si specifica che il socio non intende esercitare i diritti di opzione per le azioni detenute da Pandette stessa, nonché per quelle oggetto del contratto di opzione di acquisto e di vendita stipulato con Banco Popolare”. Rotelli ha il 13% circa di Rcs tramite Pandette e opzioni col Banco per un altro 3,5%.(ANSA, 18 giugno 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Italiani online per oltre 3 ore al giorno. Navigano soprattutto da smartphone e con le app. I dati Audiweb a novembre 2018

Cristina Martín Conejero è il nuovo ceo di Hearst Spagna

Sanremo 2019, ecco quanto guadagna Claudio Baglioni. Rai: costi in linea con l’edizione 2018