Lodo Mondadori in Cassazione: al via l’udienza

E’ appena iniziata, innanzi alla Terza sezione civile della Cassazione l’udienza sul lodo Mondadori, la cosiddetta ‘Guerra di Segrate’, nella quale viene discusso il ricorso dei legali della Fininvest contro la sentenza con la quale la Corte d’Appello di Milano, il 9 luglio 2011, ha confermato il risarcimento ridotto il appello da 750 a 564,2 milioni di euro a favore della Cir della famiglia De Benedetti. Sta parlando il consigliere relatore Giacomo Travaglino. Il Collegio è presieduto da Francesco Trifone e la Procura della Suprema Corte è rappresentata dal sostituto procuratore generale Pasquale Fimiani. E’ la prima volta, nella vicenda civile di questo processo che viene data la parola alla Procura che non ha avuto voce in capitolo né in primo né in secondo grado. Il collegio difensivo di Fininvest è guidato dall’ex giudice costituzionale Romano Vaccarella che, a quanto si è appreso, tiene i contatti con Silvio Berlusconi per informarlo sull’andamento dell’udienza. Gli altri legali del team sono Fabio Lepri, Giorgio De Nova, Giuseppe Lombardi e Achille Saletti. Il team difensivo di Cir è invece composto da Vincenzo Roppo, Nicolò Lipari ed Elisabetta Rubini. La decisione, come avviene per tutto il settore civile, dovrebbe essere resa nota e depositata con le motivazioni scritte della sentenza, tra circa 30 giorni. (ANSA, 27 giugno 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Olimpiadi 2026, Giorgetti: la candidatura dell’Italia è morta qui

Riffeser Monti (Fieg): editoria, serve una legge condivisa da tutti i partiti

Sole 24 Ore, nella relazione Consob le responsabilità dei vertici tra 2013 e 2016. Stampa Romana: lettura istruttiva