Rimettiamo la radio al centro, dice Salvaderi

Paolo Salvaderi, appena nominato presidente di Fcp-Assoradio, ha le idee chiare sul programma da portare avanti per ridare slancio al mercato radiofonico e ai suoi operatori. “Il comparto ha spalle larghe e gambe solide, tant’è che la radio è l’unico mezzo con la tivù a non aver perso quote dal 2001 a oggi mantenendo una fetta del 6% pur, naturalmente, in un contesto che ha ristretto i volumi. È quindi un mezzo in salute che ha senza dubbio prospettive positive”, dice il vice direttore generale grandi mercati e key clients di Mondadori Pubblicità.
Al vertice fino al 2015 della Federazione concessionarie di pubblicità radiofoniche, Paolo Salvaderi prende il posto lasciato da Alessandro Buda. Alla scadenza del secondo mandato Salvaderi ha un solido passato nel mondo della pubblicità e dei centri media – Mediaedge:cia e Wpp – e ha anche avuto modo, dal 2006 al 2008, di guidare come amministratore delegato Rmc2, emittente che fa capo al gruppo Finelco di Alberto Hazan (105, Rmc, Virgin).

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 440 – Giugno/Luglio 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale