Due giornaliste di Bimbisani&Belli licenziate in tronco

Due giornaliste del mensile ‘Bimbisani&Belli’, testata appartenente al Gruppo Universo, sono state licenziate in tronco. Lo rende noto il Cdr di Edizioni Del Duca, che fanno capo alla holding che possiede il mensile in questione. L’organismo sindacale chiede l’apertura di uno stato di crisi, “per ora del tutto negato”, con l’interlocuzione del sindacato per applicare, invece dell’interruzione dei rapporti di lavoro, i contratti di solidarietà. “I licenziamenti – afferma il Cdr – sono stati motivati dal direttore Silvia Huen e dalla direzione aziendale alle interessate con la crisi della testata (un rosso di bilancio di 400mila euro) sia in termini di vendita in edicola che di raccolta pubblicitaria con un conseguente ridimensionamento di allegati e speciali e all’impossibilità a ricollocare diversamente le giornaliste”. “Una delle licenziate – è stato sottolineato – è categoria protetta in quanto invalida civile al 46%, ma l’azienda ha negato di esserne a conoscenza; l’altra ha un’anzianità di servizio in azienda di oltre 16 anni”. ‘I rappresentanti sindacali dei tre settimanali Grand Hotel, Telesette e Viversani&Belli, facenti capo alla holding Casa Editrice Universo, hanno chiesto la pubblicazione di un comunicato di solidarieta’ che al momento “non è stato autorizzato”. La casa editrice ha confermato l’intenzione di “proseguire con i provvedimenti senza aprire uno stato di crisi”.(ANSA, 1 luglio 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tribunale accoglie ricorso di Tim e Vivendi: no a revoca consiglieri

Politico Europe punta sull’analisi dei dati per diversificare la sua offerta

Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale”