Accordo Rai-Usigrai: uscite anticipate e assunzioni

“Rai e Usigrai hanno sottoscritto un importante accordo che, nell’ottica del contenimento dei costi ma anche di una incisiva azione di sviluppo e di rilancio dell’ Azienda e del suo ruolo di Servizio Pubblico, prevede l’uscita anticipata di una quota di giornalisti, che comunque hanno raggiunto i requisiti pensionistici minimi”. Lo annuncia una nota di Viale Mazzini. “Mentre sul fronte dello sviluppo – continua il comunicato – viene varato un piano che prevede l’assunzione, attraverso criteri rigorosamente selettivi, di giovani giornalisti e il completamento del piano di stabilizzazione dei precari. E’ un passo importante per il rilancio dell’azienda e per realizzare quel cambiamento culturale necessario ad affrontare le nuove sfide”.(ANSA, 2 luglio 2013).

Luigi Gubitosi

Luigi Gubitosi, direttore generale Rai (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi