02 luglio 2013 | 16:14

Il quotidiano sportivo spagnolo Marca anche in arabo

Il 2 luglio 2013, Unidad Editorial e Al Fasceela Management siglano un accordo per la pubblicazione in versione araba di Marca, primo quotidiano in Spagna e primo giornale sportivo in spagnolo nel mondo.

Come scrive la nota stampa, Afm, società con sede nel Bahrain, si impegna a dare vita a un periodico settimanale, Marca, per tutti i paesi arabi e del Nord Africa, sia in versione cartacea sia in versione on-line. Afm prevede la pubblicazione di Marca tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014, e il piano comprende una progressiva espansione negli altri stati del Gulf Cooperation Council.

Marca si riconferma così come riferimento assoluto nel mondo dello sport, compresa la regione panaraba. Si tratta di un nuovo passo di espansione dell’universo Marca, che si aggiunge al progetto recentemente lanciato in Colombia, accolto con grande consenso da parte dei lettori, del mondo imprenditoriale e di quello pubblicitario.

Afm ha condotto diversi studi nella regione e tutti rivelano un forte interesse alla possibilità di accedere a notizie e contenuti sportivi esclusivi. La futura apparizione di Marca in lingua araba vuole rispondere alla necessità presente nell’area di una pubblicazione sportiva caratterizzata da contenuti di qualità e capace di offrire con continuità una copertura vasta e approfondita di tutti gli sport di maggiore interesse (campionato spagnolo, campionati europei, F1, Moto GP, tennis, ecc.).

Antonio Fernández Galliano e Mohammed H. Al-Nusuf

Antonio Fernández Galliano e Mohammed H. Al-Nusuf

L’edizione di Marca in lingua araba conterà su un proprio team all’interno della redazione centrale di Madrid e, grazie a ciò, potrà mantenere lo stesso stile, formato e produzione editoriale del giornale di origine. Nel futuro, quest’esperienza si amplierà grazie all’elaborazione, alla creazione e all’inserimento di contenuti propri e mirati arricchendo, in questo modo, il prodotto finale anche con contenuti relativi al calcio arabo e notizie sportive maggiormente incentrate a livello locale.

Mohammed H. Al-Nusuf, fondatore e Ceo di Afm, ha dichiarato: “Marca in arabo si impegnerà a portare in questa parte del mondo non solo l’archivio, le notizie e le analisi approfondite dei giochi e degli sport, ma anche uno strumento educativo che consentirà di alimentare la cultura sportiva con fatti storici e dal valore inestimabile circa il calcio e le stelle del calcio grazie agli importantissimi archivi di Marca. Questo nuovo progetto mira a divenire il punto di riferimento dello sport e soddisfare la crescente domanda di appassionati dello sport. Abbiamo deciso di esportare le profonde conoscenze sportive di Marca e metterle alla portata di cittadini dei paesi arabi affinché possano usufruirne. Personalmente, quale amante del calcio e appassionato di sport, sono molto entusiasta di questa iniziativa.”

Il presidente di Unidad Editorial, Antonio Fernández Galiano, ha affermato: “Il nostro piano strategico prevede l’internazionalizzazione dell’universo Marca, che ha avuto inizio alcuni mesi fa con il progetto in Colombia e che prosegue con questo progetto nei paesi arabi. Questi progetti sono chiamati a svolgere un ruolo di grande rilievo nei prossimi anni. Non possiamo dimenticare gli ingenti investimenti realizzati in Europa e in Spagna dalla regione del Gulf Cooperation Council. Inoltre, in virtù dei diversi eventi sportivi che caratterizzeranno i prossimi anni, l’attenzione dello sport si concentrerà, in larga misura, in Medio Oriente. Siamo onorati e felici di poter collaborare con Afm nel lancio di questo nuovo progetto che, certamente, rappresenterà un grande successo”.

Marca, quotidiano sportivo fondato nel 1938, con i suoi 75 anni di storia vanta il primato di tiratura in Spagna (primo giornale spagnolo in assoluto, compresi quelli generalisti, a superare la barriera dei 3 milioni di lettori) e si colloca al primo posto a livello mondiale tra i giornali sportivi on-line di lingua spagnola, con oltre 7 milioni di utenti mensili e oltre 350 milioni di pagine visitate (fonte: comScore, maggio 2013). L’universo Marca, inoltre, vanta l’unica stazione radio che offre informazioni 24 ore su 24 (Radio Marca, lanciata nel 2001) e un suo canale televisivo dedicato (Marca Tv, lanciata nel 2010).

Unidad Editorial (editore di Marca, El Mundo, Expansión e Telva, tra le altre pubblicazioni) nel 1990 è entrata a far parte del gruppo italiano Rcs MediaGroup.