Editoria, Notizie di agenzia

04 luglio 2013 | 18:09

Anche Mediobanca sottoscrive l’aumento di capitale Rcs

Fonte: Ansa

(ANSA) Mediobanca ha esercitato oggi tutti i propri diritti di opzione dell’aumento di capitale di Rcs e sottoscritto le azioni a 1,235 euro l’una con un investimento di 60,8 milioni di euro. La quota dell’istituto nel gruppo editoriale – si legge in una nota – ammonta quindi al 15,14% del capitale, nell’ipotesi di integrale sottoscrizione dell’aumento. Rispetto alla quota in Rcs pre-aumento, pari al 14,36%, la crescita apparente al 15,14% di Mediobanca deriva dal fatto che il gruppo del Corriere della Sera detiene un pacchetto di azioni proprie, le quali come è noto non hanno diritti di opzione per l’aumento di capitale. Per questo Piazzetta Cuccia, pur avendo esercitato solo i diritti relativi alla propria partecipazione, si trova ad avere un peso leggermente superiore nell’azionariato, dove resta secondo socio dopo Fiat (ora al 20%), mentre Diego della Valle, oggi terzo azionista con 8,7% intende fare la sua parte entro domani e si è detto poi pronto a superare anche il 20 per cento rilevando l’inoptato di altri soci. (ANSA).