Notizie di agenzia, Televisione

08 luglio 2013 | 10:46

Finchè la Rai è televisione di Stato non puo’ essere autonoma dalla legge

Fonte: Mf-Dj

(MF-DJ) “La Rai e’ bene trovi autonomia, ma finche’ e’ televisione di Stato non puo’ essere autonoma dalla legge”. 

Lo ha affermato in una lettera al direttore del Corriere della Sera, Renato Brunetta, capogruppo Pdl alla Camera, precisando che “purtroppo troppe forze si oppongono alla privatizzazione, che io auspico, di almeno due reti generaliste su tre. In uno Stato liberale – continua – non c’e’ spazio per una rete televisiva incatenata a norme che definiscano il pluralismo e la par condicio. Nel mondo reale esiste pero’ una televisione di Stato, esiste un contratto di servizio, ci sono norme che vanno rispettate”. 

Sul suo ruolo conclude che “io ho dimostrato, analizzando i dati, quello che gia’ balzava agli occhi osservando le trasmissioni di Annunziata, Fazio e Floris. Faziose, faziossissime. Finche’ va cosi’ Brunetta fara’ il suo lavoro di controllore. A valutare e sanzionare e’ l’Autorita’ garante della comunicazione”.  (Roma, 8 luglio 2013. MF-DJ)