Mercato

08 luglio 2013 | 12:58

Telecom Italia finanzia le startup digitali

Un finanziamento del valore di 25.000 euro ciascuno e l’accesso al percorso di sviluppo presso l’acceleratore d’impresa Working Capital di Milano. È quanto si aggiudicano i 5 progetti innovativi selezionati nell’ambito dell’edizione 2013 di Working Capital, il programma con cui Telecom Italia vuole alimentare l’ecosistema italiano dell’imprenditoria digitale.

Le 5 startup prescelte, che spaziano dalla domotica all’intrattenimento, sono:  Welco (www.welco.co), dispositivo ideato dal team del calabrese Leo Sculli che permette di connettere il citofono di casa o dell’ufficio al proprio smartphone o tablet; sviluppata dal team di milanesi guidato da Carlo Andrea Banfi, Cityglance (www.cityglance.co) è l’innovativa applicazione social per connettere durante gli spostamenti le persone che viaggiano sui mezzi pubblici, in qualsiasi parte del mondo; il progetto ViciniDcasa, del team milanese di Massimiliano Leiter, consente di creare una piattaforma di quartiere che mette in collegamento i suoi abitanti per creare nuove relazioni sociali, comunità di interessi e opportunità anche commerciali tra vicini; Dropin (www.dropin.fm) è il servizio innovativo in cloud sviluppato dal team del carrarese Michele Cipriani che permette di accedere tramite browser ad uno studio di registrazione virtuale e di rendere social la composizione dei brani musicali; l’idea imprenditoriale del team di Claudio Bedino, proveniente dalla provincia di Cuneo, si chiama Starteed (www.starteed.com) ed è un’innovativa piattaforma di crowdfunding (il finanziamento collettivo attraverso la rete) che offre un ritorno economico a coloro che sostengono idee con fondi e competenze, ma senza la distribuzione di equity.