Diffusione stampa (Ads) aprile/maggio 2013

Ads pubblica i nuovi dati relativi alla diffusione di quotidiani e settimanali nel mese di maggio e dei mensili nel mese di aprile 2013, nelle edizioni sia cartacee che digitali (qui il regolamento di Ads per la rilevazione digitale).

QUOTIDIANI A MAGGIO:
– I dati Ads integrali (.xls)
– Tabella comparativa maggio-aprile 2013 (.xls)
– Tabella comparativa maggio 2013-maggio 2012 (.xls)
– Classifica copie digitali (.xls)

La classifica dei primi 10 quotidiani digitali:
1. Il Sole 24 Ore  75.895
2. Corriere della Sera   61.545
3. La Repubblica   49.208
4. La Gazzetta dello Sport-Lunedì  16.662
5. La Gazzetta dello Sport  15.857
6. Il Fatto Quotidiano  11.358
7. La Stampa   7.753
8. L’Unione Sarda   7.709
9. Italia Oggi  5.032
10. Il Messaggero  3.418

————————————————-

SETTIMANALI A MAGGIO:
– I dati Ads integrali (.xls)
– Tabella comparativa maggio-aprile 2013 (.xls)
– Tabella comparativa maggio 2013-maggio 2012 (.xls)
– Classifica integrale copie digitali (.xls)

La classifica dei primi 10 settimanali digitali:
1. Io Donna  61.666
2. Il Venerdì di Repubblica  49.246
3. D La Repubblica delle Donne     49.122
4. Sorrisi e Canzoni Tv  34.722
5. Donna Moderna  21.788
6. Vanity Fair     17.928
7. Sport Week  15.971
8. Gente  8.014
9. L’Espresso  5.754
10. Tu Style  5.006

————————————————-

MENSILI AD APRILE:
– I dati Ads integrali (.xls)
– Tabella comparativa aprile-marzo 2013 (.xls)
– Tabella comparativa aprile 2013-aprile 2012 (.xls)
– Classifica copie digitali (.xls)

La classifica dei primi 10 mensili digitali:
1. Cucina Moderna  35.875
2. Starbene  33.447
3. Sale & Pepe     29.385
4. Glamour  21.442
5. Donna e Mamma  16.138
6. Ad  11.484
7. Io e il mio bambino  11.428
8. Casa Facile     10.430
9. Gq  9.896
10. Myself  9.637

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Da Fazio Morandi fa meglio di Berlusconi. Nel pomeriggio Parodi battuta da D’Urso

Venture capital, Italia ancora in fase embrionale. Lo studio Casaleggio Associati

Triplica il numero di anziani esenti dal pagamento del canone Rai