Cerchiai commenta la governance di Rcs

(AGI) “Io non amo i patti. Li capisco, capisco che ci siano stati. Pero’, da buon assicuratore, credo che la finanza debba essere sempre piu’ strumentale all’attivita’ industriale”. Cosi’ Fabio Cerchiai, presidente di Fonsai, a margine di un convegno su Strategy Council al Sole 24 Ore, commenta la governance di Rcs.

Quanto alla quota di Fonsai in Rcs, che e’ di circa il 5%, Cerchiai dice che “non ci sono quote strategiche per una compagnia assicurativa in termini di investimenti, ma investimenti utili”. Sulla sottoscrizione dell’aumento di capitale, Cerchiai ha spiegato che e’ stata fatta “una valutazione meramente economica. C’e’ una fortissima diluizione”. In merito allo scontro in corso tra gli azionisti Rcs, Fiat e Della Valle, Cerchiai ha tagliato corto: “che si scontrino”. (Milano, 9 luglio 2013. AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il ceo del New York Times dà dieci anni di vita al suo giornale di carta

Il 70% degli italiani ha paura delle fake news

Mediapro passa al fondo cinese Orient Hontai