Comunicazione, Documenti, New media

09 luglio 2013 | 17:39

Libero vince su Facebook per numero di interazioni, Amazon per nuovi fan

A giugno il post più engaging d’Italia, ossia che ha creato più coinvolgimento su Facebook, l’ha pubblicato la pagina di Amici di Maria De Filippi. Si tratta di una foto che celebra la vittoria di Moreno, con 100 mila interazioni tra commenti, like e condivisioni. Lo dice l’indagine ‘Facebook Top Brands Italia’ diffusa oggi da Blogmeter.

Per quanto riguarda invece le interazioni in rapporto al numero dei fan, vediamo che le prime quattro posizioni sono in mano ai quotidiani: Libero, Il Piccolo, L’Unione Sarda e Leggo. Si tratta di testate che, nonostante posseggano una base meno popolosa rispetto a quotidiani più blasonati, sono riuscite a stimolare una forte partecipazione tra gli utenti. In cima al ranking torna Libero che ottiene più di 106 attività medie quotidiane per ogni mille fan, seguito da Il Piccolo con oltre 90, L’Unione Sarda con quasi 74 e da Leggo con 71,1. La quinta posizione è conquistata dalla pagina dedicata alla serie televisiva Disney Violetta(68,5) e la sesta del Blog Giallo Zafferano (65) che precedono testate assai titolate come Famiglia Cristiana (6,7), La Repubblica Xl (60) e il quotidiano La Repubblica che, in decima posizione con 54,7 interazioni medie giornaliere per ogni mille fan e 1,2 milioni di fan, fa registrare complessivamente 1.958.988 attività degli utenti sulla pagina, il numero più alto tra tutte le brand page italiane nel mese di giugno.

Sul fronte dei nuovi fan italiani guadagnati dai brand, nel mese di giugno la pole position va ad Amazon.it che è riuscito a guadagnarne oltre 192.000, seguito a distanza da due pagine gestite da Samsung: Samsung Mobile Italia, che acquisisce più di 140 mila fan, e Samsung Italia, con oltre 138 mila nuovi fan.

Infine, la classifica del Response Time vede le telco tra le principali protagoniste: la pagina di PosteMobile, anche questo mese prima assoluta, ha ridotto il tempo di attesa medio per soddisfare una richiesta di un utente a soli 22 minuti, rispondendo a 231 post. Al secondo posto Wind, che ha evaso 1.656 post impiegando mediamente 32 minuti per ogni risposta, ma soprattutto la sua pagina ha migliorato la performance rispetto allo scorso mese di ben 6 ore e 40m, segno di una crescente attenzione al dialogo con i clienti anche attraverso i canali social. In terza posizione si trova Vodafone it con un response time medio di 1ora e 29m e 1.135 richieste soddisfatte. Sky Sport F1 HD è prima tra le aziende media, con un tempo di risposta di 1 ora e 44m, mentre la pagina di Tim, nonostante sia quella che in assoluto ha risposto a più post (ben 3.302), non entra nella top 20 a causa di un response time di 08 ore e 57minuti.

A questo link la ricerca completa.