Possibile rinuncia alla prescrizione per il processo Mediaset

(ITALPRESS) “Stiamo valutando la linea da seguire anche perche’, personalmente, ritengo che la prescrizione sia una sconfitta non solo per la giustizia, ma anche per l’avvocato che crede di poter dimostrare l’innocenza del cliente”. Lo afferma in un’intervista al Corriere della Sera l’avvocato Franco Coppi, legale di Silvio Berlusconi per il processo Mediaset in Cassazione. Coppi ribadisce le sue perplessita’ sulla decisione di fissare l’udienza il 30 luglio: “Certo per la tempistica, soprattutto per quel che riguarda me, che sono arrivato in questa difesa un po’ all’ultimo momento, e’ un problema. Io avrei voluto produrre una memoria con eventuali motivi aggiunti, come avevamo deciso di comune accordo con Ghedini. Con lui collaboro benissimo. E poi Ghedini il processo lo conosce a fondo, per cui ci eravamo riservati di approfondire successivamente alcuni dei temi del ricorso, tenendo conto dei tempi ordinari della Cassazione. Invece, questa fissazione al 30 luglio ci ha presi di contropiede”. Alla domanda se rinuncera’ alla prescrizione, Coppi risponde cosi’: “Si discutera’ nei prossimi giorni perche’ a Ghedini e me l’idea di superare lo scoglio della prescrizione non dispiace. Credo che si possano trovare soluzioni piu’ ragionevoli anche per smorzare tutte le polemiche che non aiutano”. (Palermo, 15 luglio 2013. ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi