Mercato

17 luglio 2013 | 11:21

Equitalia: pagamenti web attivi in tutta Italia

Si ampliano i servizi online messi a disposizione da Equitalia: grazie alla piattaforma web, infatti, i cittadini possono ottenere informazioni aggiornate sul proprio debito e mettersi in regola con i pagamenti senza dover andare allo sportello. Ecco la nota in cui il gruppo spiega come utilizzare i servizi.

Paga online
È stata estesa a tutto il territorio nazionale di competenza di Equitalia, con esclusione quindi della Sicilia, la possibilità di pagare online cartelle e avvisi utilizzando carte prepagate e carta di credito.
Per effettuare il pagamento basta collegarsi al sito internet di Equitalia www.gruppoequitalia.it <http://www.gruppoequitalia.it> , entrare nella sezione “Paga online”, senza bisogno di registrazione, inserire il numero del bollettino (codice Rav di 17 cifre), il relativo importo e il codice fiscale dell’intestatario. Inoltre, in caso di pagamento oltre la data di scadenza indicata sul bollettino, il sistema è in grado di ricalcolare e aggiornare l’importo. Tale funzionalità, al momento, è disponibile solo per le cartelle non interessate da una procedura (ad esempio fermo amministrativo, ipoteca, etc). Il servizio è sempre attivo e al termine dell’operazione il contribuente riceverà il riepilogo e la ricevuta di pagamento.

Estratto conto
Informazioni sempre aggiornate con l’estratto conto online, il servizio di Equitalia che in media ogni mese registra 650 mila accessi da parte dei cittadini che vogliono verificare i dettagli del proprio debito comodamente da casa.
L’estratto conto online è una sorta di sportello virtuale che consente di monitorare la propria situazione debitoria complessiva, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e di verificare la presenza di cartelle da pagare, il dettaglio dei singoli tributi, la ripartizione degli interessi e le altre spese. Per mezzo dell’estratto conto, inoltre, è possibile controllare il piano di rateazione in corso e aggiornarsi sugli eventuali provvedimenti emessi (sgravi, sospensioni, fermi amministrativi, ecc).
Per accedere al servizio è possibile utilizzare le credenziali (nome utente e password) fornite dall’Agenzia delle entrate o dall’Inps oppure avvalersi della Carta Nazionale dei Servizi.

Per coloro che vogliono effettuare il pagamento, a seguito del check up delle cartelle, è sufficiente selezionare le cartelle interessate e creare il codice Rav (la serie numerica che identifica il pagamento), da utilizzare entro la giornata per pagare sul sito di Equitalia, attraverso la rete bancaria o dei tabaccai oppure tramite il proprio servizio di home banking.