19 luglio 2013 | 16:02

Il Fatto, Il Post e Linkiesta sono i migliori, dice Human Highway

Quali sono i tratti distintivi (nel bene e nel male) dei giornali online italiani? Human Highway, l’istituto di ricerca diretto da Giacomo Fusina, ha cercato di rispondere a questa domanda interpellando un campione di lettori dei siti web dei quotidiani tradizionali e dei nuovi giornali online ‘pure digital’.
I risultati sono riassunti in una serie di grafici che prendono in considerazione varie caratteristiche delle dodici testate esaminate.

I giudizi migliori per quanto riguarda le firme più interessanti e i giornalisti migliori spettano al Fatto Quotidiano; buoni i giudizi anche per Repubblica, Il Post e Linkiesta (le firme sono considerate uno dei tratti distintivi della testata).

Molta fiducia è accordata dai lettori alle notizie del Fatto, del Post e di Linkiesta, mentre Fanpage e Giornalettismo non sono considerate molto affidabili.

Sulla libertà di esprimere opinioni è ancora il Fatto che primeggia; buoni i giudizi anche per Linkiesta e Giornalettismo; meno positivi invece quelli sui siti dei quotidiani tradizionali.

Libertà opinione

Per quanto riguarda l’approfondimento si distinguono ancora Linkiesta, Il Fatto e Il Post.

Per la grafica, infine, i migliori risultano Giornalettismo e FanPage. Ai lettori digitali piacciono insomma i colori marcati, i caratteri molto leggibili, le foto grandi e anche un po’ di spazio bianco per alleggerire la pagina (C.C.).