New media, Notizie di agenzia, Pubblicità 

24 luglio 2013 | 13:41

Anche LinkedIn lancia gli aggiornamenti ‘sponsorizzati’

Fonte: Ansa

(ANSA) In scia di Twitter e Facebook, arrivano anche su LinkedIn gli aggiornamenti ‘sponsorizzati’ di aziende. Ne dà notizia lo stesso social network dei contatti professionali che conta oltre 225 milioni di iscritti nel mondo, circa quattro milioni in Italia. Assicura che questi contenuti saranno segnalati agli utenti e hanno l’obiettivo di offrire uno strumento in più alle imprese e organizzazioni che gravitano sulla propria piattaforma sociale per la comunicazione diretta con gli utenti. Con oltre tre milioni di pagine relative a imprese su LinkedIn, scrive il social network in una nota, “compagnie, organizzazioni e istituzioni si sono rivelate fonti di alto valore” per i contenuti. Gli aggiornamenti sponsorizzati (Sponsored Updates) compariranno nel flusso di notizie della homepage del sito, anche per coloro che non ‘seguono’ la compagnia che li pubblica. I nuovi contenuti, precisa LinkedIn, saranno visibili accedendo alla piattaforma dal computer ma anche dalle applicazioni di smartphone e tablet e soprattutto saranno segnalati come “sponsorizzati”. Mossa analoga era stata introdotta nel 2010 da Twitter con i ‘Promoted Tweets’, ‘cinguettii’ di inserzionisti a pagamento, e poi con i ‘Promoted Trends’. Idem per Facebook che pure di recente ha introdotto le notizie sponsorizzate in un riquadro fisso sul sito e in ‘incursioni’ nel flusso di aggiornamenti dei propri contatti. (ANSA, 24 luglio 2012).